Agenzie di viaggio

Le agenzie viaggio e turismo sono imprese che esercitano in via principale attività di produzione, organizzazione, prenotazione e vendita di biglietti di viaggi e soggiorni, ovvero intermediazione nei predetti servizi o entrambe le attività. Tali attività possono essere esercitate anche solo on line.

Le agenzie di viaggio e turismo possono svolgere ulteriori attività stabilite con deliberazione di Giunta regionale, ivi comprese attività di incoming e quelle di informazione e accoglienza turistica.

Le agenzie viaggio e turismo possono esercitare le proprie attività anche mediante aperture di filiali le quali non devono costituire entità separate dall’azienda principale.

L'apertura di filiali, succursali e altri punti vendita di agenzie già legittimate ad operare, non è soggetta a SCIA autonoma ma a comunicazione al comune ove sono ubicati i locali in cui viene svolta l'attività, nonché al comune a cui è stata inviata la SCIA dell'agenzia principale e non necessita della nomina di un nuovo direttore tecnico.

Le variazioni di legge delle attività devono essere comunicate al Comune di Pavia entro e non oltre 30 giorni dall’avvenuta variazione.

Possesso dei requisiti morali e insussistenza delle cause ostative in materia antimafia ove previsto nei relativi procedimenti riguardanti le attività.

Iscrizione del Direttore Tecnico all’apposito registro di competenza di Regione Lombardia.

  • requisiti tecnici e igienico-sanitari previsti dalle norme vigenti in materia;
  • destinazione  terziaria E1 ai sensi del PGT vigente;
  • polizza assicurativa;
  • direttore tecnico avente  prestazione con carattere di continuità ed esclusività in una sola agenzia;
  • denominazione dell’ agenzia non simile o uguale ad altre esistenti sul territorio nazionale;

Nel caso la destinazione d’uso dei locali per l’avvio delle suddette attività fosse diversa, occorre comunicare al Comune (tramite SUAP telematico) il cambio di destinazione d’uso, verificando preventivamente che la stessa non sia tra quelle escluse nella zona di interesse.

Nel caso in cui occorra effettuare delle modifiche di tipo edilizio, occorre trasmettere idonea pratica al Comune di Pavia (tramite SUAP telematico) con particolare attenzione a quanto segue:

  •  in caso di opere che incidono sull’aspetto esteriore dell’immobile, occorre preventivamente verificare la necessità di richiedere al Comune di Pavia  Autorizzazione Paesaggistica, tramite SUAP telematico;
  • in caso di intervento su immobile con vincolo storico-culturale, occorre richiedere preventivamente Nulla Osta alla Soprintendenza, tramite SUAP telematico.

Gli uffici possono fornire informazioni rispetto alla possibilità di operare in “concentrazione dei regimi amministrativi”.

Avviare, modificare, cessare l’attività  … oppure …effettuare lavori sull’immobile destinato all’attività.

Le pratiche devono essere inoltrate esclusivamente utilizzando la procedura informatica all'uopo predisposta (sito web).

L'invio alternativo di pratiche allegate a messaggi di Posta Elettronica Certificata non è consentito: la ricevuta generata automaticamente dal gestore della casella non produce alcun effetto amministrativo ai fini dello svolgimento dell' attività di impresa.

La pratica dovrà essere inoltrata al SUAP accedendo al sito "http://www.impresainungiorno.gov.it/"  e selezionando "accedi al SUAP del Comune di ...".

 

Link correlati

Di seguito la documentazione relativa alle disposizioni comunali.

Link correlati

Data ultima modifica: 07/06/2018

Servizio di riferimento

Sportello Unico per le Attività Produttive

S.U.A.P.
Via Foro Magno, 7
suap@comune.pv.it
Tel: 0382 399 601

Responsabile del servizio:
Armanda Bruschi
abruschi@comune.pv.it
Tel: 0382 399602