Attività culturali

Obiettivo del Settore è quello di organizzare e offrire una proposta culturale in senso lato che cerchi il dialogo nei confronti di una comunità diversificata, non solo dal punto di vista anagrafico. Una comunità fatta di giovani, famiglie, single e studenti universitari che si vorrebbe far incontrare sempre di più, coinvolgendo in una riflessione sul vivere contemporaneo. Senza dimenticare il confronto costante con la preziosa eredità culturale che Pavia esprime, che deve essere nutrimento e non malinconico rimpianto.

Tra gli appuntamenti, diventati ormai tradizionali, non possono mancare il calendario di concerti estivi e la Festa del Ticino all'inizio di settembre, con la notte bianca e lo spettacolo pirotecnico.

Inoltre il Settore affianca e sostiene le attività delle numerose associazioni cittadine che organizzano, spesso con il patrocinio e la collaborazione del Comune, iniziative le più varie.

Negli spazi del Broletto si allestiscono continuativamente mostre a spiccata vocazione contemporanea, non solo locale. Esposizioni direttamente organizzate, ma anche rassegne ospitate: tutte comunque frutto di una selezione operata dalla direzione dei Musei Civici. La fotografia, cui è dedicato specialmente lo Spazio SID (Spazio Immagine Design), è la disciplina che con più vigore si sta valorizzando.
Rock, pop, classica, jazz. Elettronica e liscio. Blues, folk… Vecchie glorie, grandi nomi italiani e internazionali, giovani che si affacciano alla ribalta, artisti sofisticati portatori di nuove tendenze. Nel corso dell'anno si organizzano concerti gratuiti con un unico obiettivo: offrire la possibilità di godere della straordinaria esperienza che continua ad essere ascoltare la musica dal vivo. Non solo nelle sale e negli spazi più "vocati", ma soprattutto in piazze e cortili storici, e in luoghi solo apparentemente periferici, spesso i più suggestivi.

La performance è ciò che ci interessa. Un attore, un mangiafuoco, un narratore. Autori classici, ma anche giocolerie sofisticate, e teatro di ricerca. L'idea è quella di far conoscere un modo anticonvenzionale di spettacolo: più libero, più sorprendente, nelle forme (anche in ragione della nuova normativa per la sicurezza) e nei contenuti. Gli spettacoli che lungo l'anno propone il settore non rinunciano ad approfondire argomenti onerosi, magari in occasione di importanti ricorrenze (come la Giornata della memoria), e invitano a partecipare a celebrazioni più popolari come il 25 aprile e il 31 dicembre.

L'idea è quella di chiamare personalità le più varie a conversare davanti al pubblico, anzi con il pubblico. Filosofi, storici, artisti, scrittori, ma anche scienziati e giuristi. Limiti tematici non ce ne sono, unica richiesta è di evitare ogni possibile approccio retorico. Una formula di successo nata con le "Conversazioni pavesi" che, ampliata sotto il profilo artistico, diventa con "Raccontami" un'occasione per tutti di scoprire personaggi affascinanti e punti di vista insoliti.

Data ultima modifica: 29/05/2018

Servizio di riferimento

Coordinamento attività culturali

Palazzo Broletto
Via Paratici, 21
cultura@comune.pv.it
Tel: 0382 399343
Fax: 0382 399244

Responsabile del servizio:
Maria Francesca Brignoli
francesca.brignoli@comune.pv.it
Tel: 0382399302
Fax: 0382399244