Progetti passati, indagini, pubblicazioni

L'Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Pavia organizza corsi di alfabetizzazione informatica e approfondimento sui servizi online rivolti a cittadini "tecnologicamente deboli".

L'azione intende facilitare l'accessibilità e la fruizione dei servizi,in attuazione della politica 1 'Una città accessibile' del "Piano dei Tempi e degli Orari della Città di Pavia".

Di seguito è possibile scaricare le dispense dei corsi svolti nell'anno 2018 – progetto #TEMPOdiQUARTIERI
 

Documenti correlati

Il progetto prosegue il percorso di miglioramento dell'accessibilità e della fruibilità dei servizi in attuazione del Piano dei Tempi e degli Orari della Città di Pavia adottato nel 2007

OBIETTIVI 
Avvicinare i servizi agli utenti, sia in senso virtuale che in senso fisico, attraverso l'individuazione di specifici target che contraddistinguono l'evoluzione della popolazione cittadina e dei fruitori dei servizi, ciascuno portatore di specifiche difficoltà ed esigenze.
 

  • Completare l'offerta dei servizi comunali accessibili online
  • Offrire un supporto e un accompagnamento all'accesso ai servizi online per alcuni target particolarmente colpiti dal digital-divide
  • Sperimentare un intervento sinergico con ASST nell'ambito degli interventi di supporto e accompagnamento all'accesso ai servizi online erogati presso le sedi decentrate
  • Informare/comunicare alla cittadinanza sulle possibilità di accesso ai servizi online
  • Incrementare la "cultura" del digitale nella fruizione dei servizi a beneficio dell'organizzazione dei tempi
  • Informare in modo completo e omogeneo la cittadinanza sulle iniziative e i servizi, alcuni di nuova attivazione, erogati a livello decentrato valorizzandone la prossimità in un'ottica di risparmio di tempo

ATTIVITÀ

1. Implementazione e completamento dei servizi online del Comune di Pavia: attivazione dello "Sportello Civico" polifunzionale 
-Beneficiari: cittadini "tecnologicamente evoluti", professionisti e i titolari di impresa, operatori comunali di sportello

2. Accessibilità dei servizi online per TUTTI i cittadini e le cittadine
 
2.1. Corsi di alfabetizzazione informatica mirati all'uso dei servizi online rivolti a categorie "tecnologicamente deboli"

2.2. Interventi di assistenza presso postazioni dedicate collocate nelle sedi decentrate e nella sede centrale per il quartiere di competenza, finalizzati ad "accompagnare" l'accesso ai servizi online
- Beneficiari: anziani over 65enni, stranieri, donne over 50enni

3. Comunicazione e diffusione
Intervento di supporto alle attività 1 e 2: attraverso strumenti e canali specifici di diffusione e informazione, si rivolge ai target di beneficiari individuati dalle due 

Processo di aggiornamento del Piano dei Tempi e degli Orari della Città di Pavia

TEMPI DI REALIZZAZIONE da settembre 2017 a novembre 2018
PARTENARIATO Comune di Pavia (capofila) con 26 Enti e Soggetti (partner)

  • Azienda Socio-Sanitaria Territoriale (ASST) di Pavia
  • Agenzia di Tutela della Salute (ATS) di Pavia
  • Università degli Studi di Pavia, Dipartimento di Ingegneria Industriale e dell'Informazione 
  • Azienda di Servizi alla Persona Istituzioni Assistenziali Riunite di Pavia 
  • Istituto Nazionale Previdenza Sociale-Direzione provinciale di Pavia 
  • INAIL Sede di Pavia
  • A.P.O.L.F. Agenzia provinciale per l'Orientamento il Lavoro e la Formazione Pavia 
  • Camera di Commercio di Pavia
  • Centro Servizi Volontariato di Pavia e provincia
  • ASM Pavia S.p.a. 
  • U.P.P.I. -Unione Piccoli Proprietari Immobiliari 
  • Associazione comPVter APS 
  • 9 APS cittadine: Cazzamali, Città Giardino, Rovelecca, Salvo D'Acquisto, Borgo Ticino, Scapolla, Bargiggia, Brusaioli Fossarmato) 
  • Circolo Grassi 
  • AUSER Comprensoriale di Pavia 
  • Associazione di Volontariato e Solidarietà Familiare Babele Onlus 
  • Cooperativa Sociale Progetto Con-tatto 
  • Associazione Ci Siamo Anche Noi Onlus 
     

PV/Pavia-4°B-2013 • In attuazione del Piano dei Tempi e degli Orari della Città di Pavia

Il progetto PAVIA 2.0 – Sempre più vicina ai cittadini prosegue gli interventi che l’Amministrazione comunale ha intrapreso, in partenariato con un’ampia rete di Enti e Soggetti cittadini, sulla dimensione del tempo urbano. Esso costituisce uno sviluppo del percorso di attuazione del Piano dei Tempi e degli Orari della Città di Pavia già avviato nell’ambito dei precedenti bandi della l.r. 28/2004 - "Politiche regionali per il coordinamento e l'amministrazione dei tempi delle città" -, incentrato sul tema dell’accessibilità dei servizi, in quanto emerso come prioritario per il miglioramento della qualità di vita dei cittadini nei termini di gestione e di conciliazione dei tempi di vita, di cura, di lavoro.
Come evidenziato dalle indagini svolte per la definizione del Piano, infatti, l’accessibilità e le modalità di apertura dei servizi, pubblici e privati – in particolare quelli di pubblica utilità – svolgono un ruolo di primo piano rispetto alla dimensione spazio-temporale della vita quotidiana dei cittadini: una parte considerevole degli spostamenti intra-urbani, e quindi della correlata crono-agenda giornaliera e settimanale dei cittadini, è infatti legata alla loro fruizione diretta. Il Piano evidenzia inoltre come in tema di accesso e fruizione dei servizi, accanto a interventi di miglioramento nell’organizzazione oraria degli sportelli “fisici” presenti in città, emerge la necessità di una comunicazione pubblica capillare e di una promozione efficace relativa alle possibilità alternative di fruizione a distanza, ossia principalmente i servizi online in fase di forte espansione.

In questo contesto e procedendo nel solco delle azioni attuate nell’ambito del progetto “Più Tempo per Tutti” (cfr. Giornata del Cittadino e implementazione dei servizi comunali online), il progetto PAVIA 2.0 – Sempre più vicina ai cittadini mira ad intervenire sull’organizzazione temporale della città per favorire soluzioni più adeguate alle mutate esigenze familiari e sociali; esso si articola in tre azioni, ciascuna delle quali individua bisogni e target specifici ai quali intende dare risposta attraverso il lavoro in partenariato con altri Enti e Soggetti cittadini e la semplificazione dell’accesso ai servizi.

Azioni e target principali

  • Azioni 1 - ICARO Nodo comunale > target principale: le famiglie nel momento delicato della nascita di un figlio
  • Azione 2 – La PA in un’APP > target principale: gli utenti tecnologicamente evoluti
  • Azione 3 – Quartieri vicini con anziani smart > target principale: i “nuovi anziani metropolitani” (ultra 65-enni)

I dettagli delle azioni nei link correlati.

Partner di progetto

  • Prefettura – Ufficio Territoriale del Governo di Pavia
  • Linea Più
  • Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo
  • Linea Com
  • ASL Pavia
  • Amico Gas
  • Dipartimento di Ingegneria Industriale e dell’Informazione – Università di Pavia
  • Collegio delle Ostetriche della provincia di Pavia
  • INPS Direzione Provinciale di Pavia
  • ASP Istituzioni Assistenziali Riunite di Pavia
  • UPPI Unione Piccoli Proprietari Immobiliari Pavia 
  • Centro Servizi Volontariato di Pavia e provincia
  • Associazione AUSER Comprensoriale di Pavia
  • INAIL sede di Pavia
  • ASM Pavia
  • Associazioni di Promozione Sociale Fossarmato, Borgo Ticino, Rovelecca, Cazzamali, Salvo D'Acquisto, Città Giardino, Brusaioli, Bargiggia, Scapolla

Sostengono inoltre il progetto

  • Regione Lombardia – Sede Territoriale di Pavia e
  • Provincia di Pavia


Tempi di realizzazione
Da gennaio 2014 a giugno 2015 (18 mesi)

Link correlati

Data ultima modifica: 21/06/2019

Ufficio di riferimento

Pari Opportunità, Politiche Tempi e orari - U.O.A.

Palazzo Mezzabarba
P.zza Municipio, 2
Tel: 0382 3991

Responsabile dell'ufficio:
Maria Spitti
Tel: 0382 399203