Comune di Pavia Comune di Pavia
 
 
Home

ALLERTA METEO

Stemma del Comune di Pavia

ELEVATA criticità rischio idraulico su Pavia e Provincia con decorrenza immediata

SINTESI METEOROLOGICA

La Lombardia è interessata da una perturbazione atlantica con precipitazioni diffuse, generalmente deboli (localmente moderate sul Nordovest) sulle aree centro-occidentali di pianura e fascia alpina- prealpina. Nel pomeriggio-sera persisteranno precipitazioni diffuse, deboli o localmente moderate, anche a carattere di rovescio su Alpi, Prealpi ed Appennino; con un'intensificazione delle precipitazioni a iniziare da Ovest anche sulla pianura. Domani, giovedì 13/11, fino al primo mattino residue e deboli precipitazioni su fascia alpina e prealpina; precipitazioni ancora da deboli a moderate su medio-bassa pianura e Oltrepò Pavese, anche a carattere di breve rovescio. Nel corso della mattinata generale cessazione delle precipitazioni. In seguito e fino a venerdì 14/11, assenza di fenomeni significativi sulla regione, in attesa di una nuova perturbazione, che attualmente si presenta piuttosto intensa, a partire da sabato 15/11.

VALUTAZIONE EFFETTI AL SUOLO

In conseguenza dei valori di precipitazione registrati nell’ultima settimana e degli ulteriori quantitativi di pioggia previsti per il pomeriggio-sera di oggi 12/11 e al momento in intensificazione, si suggerisce ai Presidi territoriali di mantenere un'adeguata attività di sorveglianza:

  • agli effetti di esondazione del Lago Maggiore. Dai dati disponibili si prevede che il lago possa raggiungere nella mattina di domani 13/11, un livello paragonabile a quello registrato durante la piena del 2002;
  • agli effetti di esondazione di corsi d'acqua su reticolo idraulico maggiore, nodo idraulico nord-milanese (Olona – Seveso – Lambro) e reticolo idraulico minore: al momento si registrano criticità localizzate sul torrente Guisa, fiume Seveso e fiume Lambro; i livelli sono in crescita sul fiume Ticino e sul fiume Sesia nel territorio della Lomellina in provincia di Pavia e in generale su tutto il reticolo idraulico;
  • al possibile riattivarsi di fenomeni franosi in zone assoggettate a tale rischio.

 

 
Scaduto il 13/11/2014