Comune di Pavia Comune di Pavia
 
 
Lavoro interinale

Cos'è il lavoro interinale?

Il lavoro interinale (o lavoro in affitto) significa lavorare per un'impresa ( utilizzatrice ) senza essere assunto da quest'ultima, essendo alle dipendenze di un'agenzia il cui "business" è affittare lavoro.
In termini tecnico-giuridici si ha lavoro interinale quando un'impresa "fornitrice" mette uno o più lavoratori a disposizione di un'impresa "utilizzatrice" per esigenze di carattere temporaneo nell'ambito dei casi previsti dalla legge 196/1997 e dai contratti collettivi di lavoro , quando serve temporaneamente qualche qualifica non prevista in azienda o per sostituire lavoratori assenti.
È invece vietato per le qualifiche di esiguo contenuto professionale , per la sostituzione dei lavoratori in sciopero , nelle aziende dove ci sono stati licenziamenti collettivi negli ultimi 12 mesi o dove sia in corso la cassa integrazione per le mansioni interessate e nell'edilizia .

Rapporto trilaterale

Per soddisfare esigenze di carattere temporaneo, le imprese possono ricorrere a questa particolare forma di lavoro fondata sul rapporto fra tre soggetti: l'impresa utilizzatrice, l'impresa fornitrice, e il lavoratore .
Il lavoratore viene assunto dall'impresa fornitrice , ma presta la propria attività, per un periodo di tempo determinato, presso l'impresa utilizzatrice , agendo sotto la direzione e il controllo di quest'ultima. 
L'impresa fornitrice può assumere il lavoratore con contratto a tempo determinato , pari alla durata della "missione" presso l'impresa utilizzatrice; può anche decidere di assumere il lavoratore a tempo indeterminato inviandolo , di volta in volta, sulla base di specifici contratti di fornitura, presso imprese utilizzatrici diverse .