Comune di Pavia Comune di Pavia
 
 
Il Terzo Settore

Il Terzo Settore

 La legge 328 esprime la necessità di favorire e coinvolgere, in tutte le fasi della pianificazione sociale, i soggetti non istituzionali attivi sul territorio, quelli che appartengono al cosiddetto “Terzo settore”.

 
Regione Lombardia, con la Legge Regionale n. 3 del 2008, ha ribadito che il Terzo Settore è un soggetto attivo nella programmazione, progettazione e realizzazione della rete delle unità d’offerta sociali.
 
La partecipazione del Terzo Settore nello spirito della Legge 328 assume un vero e proprio significato di partnership con l’Ente pubblico per la definizione del disegno complessivo del sistema di welfare locale.
 
In questa ottica, Il Consorzio Sociale Pavese, ha  inteso sviluppare una pianificazione che assicuri la più ampia partecipazione degli Organismi rappresentativi del Terzo settore che operano nel territorio del Distretto di Pavia.
 
Nel Distretto Sociale di Pavia, sono stati costituiti i Tavoli Tecnici del Terzo Settore, Tavoli ai quali quali partecipano i Soggetti del Terzo Settore firmatari dell'Accordo di Programma, convocati periodicamente.
 
I Tavoli sono individuati secondo le Aree di intervento previste, e precisamente:
  • Anziani
  • Minori
  • Disabili
  • Immigrazione
  • Povertà, emarginazione e carcere
  • Dipendenze
  • Salute Mentale
 
L’adesione all'Accordo di Programma, da parte dei soggetti interessati, comporta la necessità che vengano esplicitati i target su cui intendono impegnarsi in un’ottica di costruzione effettiva del Piano di Zona nell’ottica della Rete Sociale. 
 
Il Distretto di Pavia, inoltre, aderisce al Tavolo Unico del Terzo Settore costituito dall’A.S.L. di Pavia, quale luogo di confronto tra i programmatori istituzionali e le realtà sociali.