Interventi in corso

In occasione della Giornata Internazionale per l'Eliminazione della Violenza contro le Donne 2020, che si celebrerà mercoledì 25 novembre, il Comune di Pavia, attraverso l'Assessorato alle Pari Opportunità coordinato da Barbara Longo, realizzerà i seguenti interventi, con svolgimento dal 23 al 29 novembre:

  • Posizionamento della panchina rossa nell'aiuola antistante Palazzo Mezzabarba
    La panchina rossa è stata adottata dall'Amministrazione comunale nel 2017 con direttiva di Giunta n. 81/2017 su idea dell'associazione Stati Generali delle Donne.
    Normalmente collocata all'interno della sede centrale del Comune, viene posizionata in piazza del Municipio nella settimana in cui cade la Giornata Internazionale, come segno dell'impegno dell'Amministrazione nel contrasto del fenomeno e come simbolo di sensibilizzazione per la cittadinanza.
     
  • Posizionamento della "scarpa rossa" in piazza della Vittoria
    Il manufatto che riproduce in grandi dimensioni (2 metro x 2 metri ca.) la "scarpa rossa" – divenuta simbolo della ricorrenza – è stato realizzato dai tecnici della direzione artistica del Teatro alla Scala di Milano nel 2017 e donato all'Amministrazione dalle sezioni locali di CGIL, CISL e UIL, come da delibera di Giunta 245/2017.
    La "scarpa rossa" è normalmente collocata all'interno della sede centrale del Comune, nel corridoio che unisce il Salone Anagrafe e il Salone dello Stato Civile in quanto area molto frequentata dai cittadini.
    Il posizionamento in piazza della Vittoria nella settimana in cui cade la Giornata Internazionale è inteso a sensibilizzare la cittadinanza sul fenomeno della violenza contro le donne.
     
  • Realizzazione della campagna di comunicazione "Per una ragazza vittima di violenza psicologica ogni giorno è un lockdown"
    La campagna è sviluppata nel contesto del progetto DIALOGHIAMO?, realizzato con il contributo di Regione Lombardia, iniziativa "Progettare la Parità in Lombardia 2019".
    Si svolge attraverso i canali social dell'Assessorato Pari Opportunità (facebook PariOpportunitaComunePavia e instagram comunepavia_pariopportunita) e si rivolge principalmente alle/ai giovani, con l'intento di sensibilizzarli sul fenomeno della violenza psicologica, aiutandoli a riconoscerlo e invitandoli a denunciarlo.

L'Assessorato Pari Opportunità del Comune di Pavia, nel suo ruolo di capofila della Rete Interistituzionale Territoriale Antiviolenza di Pavia, è concretamente impegnato 365 giorni l'anno nell'attivare interventi e coordinare progetti per prevenire e contrastare i casi di violenza contro le donne, con la preziosa collaborazione dei tre centri antiviolenza presenti nel territorio provinciale (Cooperativa LiberaMente a Pavia, Associazione C.H.I.A.R.A. a Voghera e Cooperativa Kore a Vigevano).
In questa annualità, l'emergenza epidemiologica da COVID-19 ha ulteriormente acuito il fenomeno: le misure restrittive da un lato hanno determinato un aumento dei casi, dall'altro hanno reso più difficile per le donne vittime la richiesta d'aiuto.
L'impegno della Rete è stato costante per garantire l'erogazione dei servizi e per individuare nuovi canali di informazione e diffusione dei recapiti utili, ossia il numero gratuito nazionale 1522 antiviolenza e antistalking e i numeri di reperibilità h24 dei centri antiviolenza.

Nella Giornata Internazionale per l'Eliminazione della Violenza contro le Donne si è scelto di svolgere interventi di sensibilizzazione, nel rispetto delle misure in vigore, che possano coinvolgere la cittadinanza, anche nell'ottica di una assunzione di responsabilità: ogni cittadino e ogni cittadina è invitato a "non girarsi dall'altra parte" di fronte a casi di cui può venire a conoscenza.
Le iniziative del Comune di Pavia intendono inoltre diffondere la conoscenza di ruolo e funzioni della Rete Interistituzionale Territoriale Antiviolenza di Pavia, composta da Enti e Istituzioni pubbliche, Presidi ospedalieri e sanitari, Forze dell'ordine, Sindacati, Ordini professionali e Collegi, Soggetti gestori di centri antiviolenza, casa rifugio e strutture di ospitalità, nonché dai Piani di Zona in rappresentanza di tutti i Comuni della provincia.

I centri antiviolenza aderenti alla Rete rispettano i requisiti previsti dalla normativa, sono iscritti all'apposito Albo regionale e operano attraverso operatrici e consulenti specializzate. Offrono alle donne vittime di violenza percorsi di accompagnamento e di supporto psicologico e legale, erogati nella tutela della PRIVACY e completamente GRATUITI.

  • Cooperativa LiberaMente-Percorsi di Donne contro la Violenza Onlus, gestore del centro antiviolenza con sede a Pavia:
    • dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00, tel. 0382/32136 e numero verde 800 30 68 50
    • reperibilità h24 tel. 334/2606499
    • email centroantiviolenzapv@gmail.com
  • Associazione Chiara Onlus, gestore del centro antiviolenza con sede a Voghera (PV):
    • dal lunedì al venerdì dalle 16.00 alle 19.00 (giovedì dalle 15.30 alle 19.00), tel. 0383/1915589 e 366/3432914
    • reperibilità h24 tel. 328/9556295
    • email gruppochiara@gmail.com
  • Cooperativa Kore Onlus, gestore del centro antiviolenza con sede a Vigevano (PV):

INFO: antiviolenza@comune.pv.it

Si allegano i dati forniti dai centri antiviolenza aderenti alla Rete relativi alle donne accolte nell'anno 2019 e primo semestre 2020

Documenti correlati

Avviso pubblico di procedura comparativa per il conferimento di un incarico di supporto alla governance del progetto F.R.I.D.A. – Forti Resilienti Indipendenti: Donne Autonome - Programma 2020/2021, D.G.R. 1496/2019

Il progetto è realizzato con il contributo di Regione Lombardia dalla Rete Interistituzionale Territoriale Antiviolenza di Pavia, di cui il Comune di Pavia svolge ruolo di capofila.

Scadenza per la presentazione delle candidature: 7 settembre 2020, ore 12.00

Documentazione allegata:

  • Avviso pubblico di procedura comparativa Progetto F.R.I.D.A.
  • Allegato A Fac-simile domanda
  • Allegato B Modulo CV europeo

Per informazioni: pariopportunita@comune.pv.it

Documenti correlati

Nell'ambito delle politiche di prevenzione e contrasto della violenza contro le donne, la Rete Interistituzionale Territoriale Antiviolenza di Pavia, di cui il Comune di Pavia svolge il ruolo di capofila, sta sviluppando il progetto F.R.I.D.A. – Forti Resilienti Indipendenti: Donne Autonome - Programma 2020/2021.

Il progetto, redatto ai sensi della D.G.R. 1496/2019, è realizzato con il contributo di Regione Lombardia nell'ambito di uno specifico Accordo di collaborazione datato 16/12/2019.

Gli interventi progettuali sono articolati in tre linee di attività:

  1. Governance e attività di formazione e comunicazione
     
  2. Servizi e attività dei centri antiviolenza con coinvolgimento di
    • Cooperativa LiberaMente-Percorsi di donne contro la violenza Onlus – centro antiviolenza di Pavia
    • Associazione C.H.I.A.R.A. Onlus – centro antiviolenza di Voghera
    • Cooperativa KORE Onlus – centro antiviolenza di Vigevano
       
  3. Servizi di ospitalità e protezione delle case rifugio/strutture di ospitalità I servizi dei centri antiviolenza sono gratuiti

Info:

Documenti correlati

Dopo la distribuzione dei "Segnalibri Antiviolenza" presso le farmacie e i supermercati di Pavia, l'impegno dell'Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Pavia, in qualità di capofila della Rete Interistituzionale Territoriale Antiviolenza di Pavia, prosegue attraverso la diffusione presso tutte le farmacie del territorio provinciale.

L'intervento è reso possibile grazie alla preziosa collaborazione attivata con l'Ordine dei Farmacisti della provincia di Pavia e con Federfarma – Associazione Titolari di Farmacia della Provincia di Pavia.

Partirà quindi questa settimana la distribuzione di oltre 4.500 segnalibri che riportano i recapiti di contatto h24 dei centri antiviolenza attivi nella nostra provincia e l'indicazione del numero gratuito nazionale 1522 antiviolenza e antistalking.

I segnalibri sono accompagnati da locandine e brochure illustrative su composizione, compiti e funzioni della Rete Antiviolenza e da una lettera dell'Assessore Barbara Longo che nuovamente ringrazia i farmacisti per il servizio indispensabile erogato nel contesto dell'emergenza da Covid-19.

La distribuzione si inserisce nel contesto dell'azione informativa che l'Assessore alle Pari Opportunità Barbara Longo ha voluto attuare fin dall'avvio delle misure di distanziamento sociale, a sostegno delle donne vittime di violenza che, costrette alla convivenza forzata con il maltrattante, si sono viste ulteriormente sole e bisognose d'aiuto.

I centri antiviolenza – in fase di organizzazione per la riapertura nel rispetto delle norme di sicurezza sanitaria in vigore – non hanno mai interrotto il proprio lavoro, rispondendo alle richieste telefoniche negli orari di apertura e mediante i numeri di reperibilità h24.

E' quindi importante garantire la diffusione dei recapiti dei centri antiviolenza e far sapere alle donne che posso sempre chiedere aiuto, ottenendo servizi gratuiti nel rispetto della privacy.

I centri antiviolenza attivi nella provincia di Pavia:

  • Cooperativa LiberaMente-Percorsi di Donne contro la Violenza Onlus, gestore del centro antiviolenza con sede a Pavia: - dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00, tel. 0382/32136 e numero verde 800 30 68 50 - reperibilità h24 tel. 334/2606499 - email centroantiviolenzapv@gmail.com
  • Associazione Chiara Onlus, gestore del centro antiviolenza con sede a Voghera (PV): - dal lunedì al venerdì dalle 16.00 alle 19.00 (giovedì dalle 15.30 alle 19.00), tel. 0383/1915589 e 366/3432914 - reperibilità h24 tel. 328.9556295 - email gruppochiara@gmail.com
  • Cooperativa Kore Onlus, gestore del centro antiviolenza con sede a Vigevano (PV): - dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00, tel. 351/9521151 - reperibilità h24 tel 349/2827999 - email centroantiviolenzakore@gmail.com

Documenti correlati

L'Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Pavia, in qualità di capofila della Rete Interistituzionale Territoriale Antiviolenza di Pavia, sta consegnando a tutte le farmacie e ai supermercati di Pavia i segnalibri della Rete Antiviolenza che riportano i recapiti di contatto h24 dei centri antiviolenza attivi nella nostra provincia e l'indicazione del numero gratuito nazionale 1522 antiviolenza e antistalking.

Sono state già consegnate le buste alle 22 farmacie rilevate sul territorio e lunedì 27 aprile la consegna verrà effettuata a 22 supermercati (i più grandi).

I segnalibri sono accompagnati da qualche brochure che illustra composizione, compiti e funzioni della Rete Antiviolenza e da una lettera dell'Assessore Barbara Longo che - nel ringraziare farmacisti e operatori dei supermercati per il servizio indispensabile che stanno svolgendo in questo difficile momento - richiede appunto la collaborazione nella diffusione dei segnalibri: l'intervento è inteso a sostenere le donne vittime di violenza che, nel contesto dell'emergenza in corso, si vedono ulteriormente sole e bisognose d'aiuto.

Per quanto riguarda le farmacie, si richiama il Protocollo d'Intesa sottoscritto lo scorso 1 aprile dal Ministro per le Pari Opportunità e dai Presidenti di Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani (FOFI), Federfarma e Assofarm finalizzato proprio a potenziare l'informazione per le donne vittime di violenza domestica e/o stalking durante l'emergenza Coronavirus.

La violenza contro le donne rappresenta in questo momento una emergenza nell'emergenza. Sebbene le disposizioni in vigore abbiano reso necessaria la chiusura delle sedi dei centri antiviolenza all'accoglienza del pubblico, l'attività non è interrotta: le operatrici e le professioniste rispondono alle richieste telefoniche negli orari di apertura e mediante i numeri di reperibilità h24.

E' quindi importante che le donne vittime di violenza sappiano che possono chiedere aiuto e abbiano i recapiti dei centri. Di seguito i recapiti di contatto:

► Cooperativa LiberaMente-Percorsi di Donne contro la Violenza Onlus, gestore del centro antiviolenza con sede a Pavia:
- dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00, tel. 0382/32136 e numero verde 800 30 68 50
- reperibilità h24 tel. 334/2606499
- email centroantiviolenzapv@gmail.com

► Associazione Chiara Onlus, gestore del centro antiviolenza con sede a Voghera (PV):
- dal lunedì al venerdì dalle 16.00 alle 19.00 (giovedì dalle 15.30 alle 19.00), tel. 0383/1915589 e 366/3432914
- reperibilità h24 tel. 328.9556295
- email gruppochiara@gmail.com

► Cooperativa Kore Onlus, gestore del centro antiviolenza con sede a Vigevano (PV):
- dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00, tel. 351/9521151
- reperibilità h24 tel 349/2827999
- email centroantiviolenzakore@gmail.com

Documenti correlati

Data ultima modifica: 23/11/2020

Ufficio di riferimento

Pari Opportunità e qualità della vita e Fundraising - U.O.A.

Palazzo Mezzabarba
P.zza Municipio, 2
Tel: 0382 3991

Responsabile dell'ufficio:
Maria Spitti
Tel: 0382 399203