Interventi in corso

Con deliberazione di Giunta comunale n. 451/2021 il Comune di Pavia ha confermato l’adesione alla campagna "CITIES FOR LIFE - Città per la Vita, Città contro la Pena di Morte".

“Cities for life” è il nome della giornata mondiale delle città per la vita, per un mondo senza pena di morte.

Un avvenimento mondiale che ricorre ogni 30 novembre, anniversario della prima abolizione della pena di morte in uno stato europeo: era il 1786 e il granduca di Toscana Pietro Leopoldo firmò il codice leopoldino preparato dal giurista Pompeo Neri. Il Granducato di Toscana divenne così il primo territorio con la pena capitale abolita.

La manifestazione è organizzata dalla Comunità di Sant'Egidio ed è giunta alla sua 20ma edizione. Si tratta della più grande mobilitazione internazionale finora realizzata per dire basta a tutte le esecuzioni capitali e coinvolge oltre 2000 tra capitali e altre località che hanno aderito al movimento Città per la Vita – Liberare il mondo dalla pena di morte.

L’amministrazione Comunale di Pavia ha dato la sua adesione alla campagna internazionale e patrocina  l’iniziativa della comunità Sant’Egidio della nostra città, che organizzerà un presidio all’aperto sotto le Torri di Piazza Leonardo da Vinci alle ore 19:00 del 30 novembre, durante il quale verranno accese 30 fiaccole per richiamare il simbolo della luce, emblema di questa Giornata Mondiale.

Martedì dalle 17.30 sino alle 19.00 sarà possibile assistere al webinar internazionale dal titolo "No Justicewithout Life" che vedrà la partecipazione di  esperti, attivisti, testimoni e società civile da Africa, Asia, Europa e Nord America.

È possibile partecipare al webinar con traduzione simultanea in italiano, inglese e spagnolo attraverso l'applicazione Zoom. L'evento si conclude con l'illuminazione straordinaria del Colosseo, simbolo della campagna globale contro la pena di morte.

# nodeathpenalty #stand4humanity

Sant'Egidio (@sant.egidio) • Foto e video diInstagram

Per informazioni

Da lunedì 13 settembre sono attivi i servizi comunali per l'acquisizione di SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).

RAO PUBBLICO – Servizio di riconoscimento del cittadino residente ai fini dell’ottenimento di SPID 

  • a chi è rivolto: a TUTTI i cittadini residenti a Pavia
  • dove si svolge e come si prenota:

Sede centrale del Comune (Palazzo Mezzabarba, p.zza Municipio 2) > prenotazione su APP UFIRST alla voce "Appuntamenti servizi demografici"
Sedi decentrate di Pavia NORD (via Acerbi 27), Pavia EST (via dei Pollaioli 30/A), Pavia NORD-EST (p.le Torino 40) e Pavia OVEST (via F.lli Cervi 23) > prenotazione su APP UFIRST alle voci delle singole sedi decentrate

  • cosa portare: smartphone con sim italiana, indirizzo email personale, tessera sanitaria, documento di riconoscimento in corso di validità

TUTORAGGIO per acquisizione e uso di SPID e per il supporto nella fruizione dei servizi online

  • a chi è rivolto: ai cittadini OVER 60ENNI con difficoltà tecnologiche
  • come si prenota: telefonando al n. 0382.399700 attivo da lunedì a venerdì dalle 10 alle 13 oppure inviando una mail a smacy@comune.pv.it
  • dove e quando si svolge:

LUNEDI' dalle 9 alle 13 presso la sede centrale del Comune (Palazzo Mezzabarba, p.zza Municipio 2)
MARTEDI' dalle 9 alle 13 presso la sede decentrata di Pavia NORD (via Acerbi 27)
MERCOLEDI' dalle 9 alle 13 presso la sede decentrata di Pavia NORD-EST (p.le Torino 40)
GIOVEDI' dalle 9 alle 13 presso la sede decentrata di Pavia OVEST (via F.lli Cervi 23)
VENERDI' dalle 9 alle 13 presso la sede decentrata di Pavia EST (via dei Pollaioli 30/A)

  • cosa portare: smartphone con sim italiana, indirizzo email personale (*chi fosse sprovvisto di email potrà crearla con il tutor), tessera sanitaria, documento di riconoscimento in corso di validità

Il tutoraggio è una azione del progetto SMACY-Smart in the City, realizzato con fondi regionali da un partenariato composto da Comune di Pavia-Assessorato Pari Opportunità, Fondazione Le Vele (capofila), ASST Pavia e Centro Servizi Formazione, nel contesto del Piano di azione territoriale per la conciliazione famiglia-lavoro della provincia di Pavia 2020-2023.

 


Documenti correlati

progetto SMACY - Smart in the City

Il progetto SMACY-Smart in the City è realizzato nel contesto del Piano di azione territoriale per la conciliazione famiglia-lavoro della provincia di Pavia 2020-2023 approvato da ATS Pavia con Decreto 28/05/2020, n. 247/DGi

ATTIVITÀ

  • Azione 1. Sperimentazione e adozione a regime dello smart-working presso le organizzazioni dei 4 partner: Fondazione Le Vele (Capofila), ASST Pavia, Comune di Pavia e Centro Servizi Formazione CSF Pavia
  • Azione 2. Implementazione della fruizione dei servizi online del Comune di Pavia e di ASST Pavia [attuativa PTO]

fase 1 - Promozione dei servizi online di Comune di Pavia e ASST Pavia                          

fase 2 - Misure di contrasto al digital divide: · tutoraggio presso le sedi comunale centrale e decentrate a supporto nell’uso di SPID-Sistema Pubblico di Identità Digitale e nell’accesso ai servizi online (anno 2021); · corsi di alfabetizzazione informatica e approfondimento sui servizi online (anno 2022)

  • Azione 3. Comunicazione e diffusione
  • Azione 4. Coordinamento e gestione progettuale ad opera dell’Ente Capofila.

Gli interventi progettuali in capo al Comune di Pavia si riconducono ai seguenti documenti di programmazione:

  • l’attività 1 si riconduce a quanto stabilito dall’art. 35 del Regolamento per la disciplina degli uffici e dei servizi del Comune di Pavia e dalla Macro-area 1 “Rapporti tempo-vita e tempo-lavoro” del Piano Triennale di Azioni Positive 2020-2022, nonché dalla Politica 4 - “Una città conciliante” del Piano dei Tempi e degli Orari della Città di Pavia;
  • l’attività 2 risulta attuativa del Piano dei Tempi e degli Orari della Città di Pavia, con specifico riferimento alla Politica 1 –“Una città accessibile” e alla Macro-area di intervento prioritaria 2 - Quartieri “Accessibilità dei servizi e socialità”;

OBIETTIVI GENERALI

  • Azione 1. Promuovere un modello innovativo di organizzazione del lavoro per · incrementare la produttività e il benessere di lavoratori/trici e per · agevolare la conciliazione vita-lavoro, eliminando il vincolo del luogo e sostenendo la flessibilità della prestazione
  • Azione 2. Sostenere i bilanci temporali dei cittadini · influire positivamente sull’organizzazione lavorativa dei due Enti direttamente coinvolti (Comune di Pavia e ASST Pavia) ·ridurre il traffico urbano dovuto all’accesso agli sportelli.

TEMPI DI REALIZZAZIONE: anno 2021 e anno 2022

PARTENARIATO:

  • Fondazione Le Vele  (capofila)
  • Comune di Pavia
  • Azienda Socio-Sanitaria Territoriale (ASST) di Pavia
  • Centro Servizi Formazione-CSF Pavia (* nuovo partner a seguito di rimodulazione progettuale, giugno 2021)

Documenti correlati

Data ultima modifica: 30/11/2021
Non hai trovato quello che cerchi? Scrivici