Amministrazione, Cultura, Turismo e Sport, EMERGENZA COVID 19
18 novembre 2020

Contributi allo sport: presentazione domande

 

AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DELLE ATTIVITA' SPORTIVE SUL TERRITORIO COMUNALE IN TEMPI DI COVID - ANNO 2020

Il presente avviso, emanato sulla base del "Regolamento per la disciplina delle concessioni di sovvenzioni, contributi, sussidi e vantaggi economici a persone, enti pubblici e privati" approvato dal Comune di Pavia con deliberazione di Consiglio Comunale 16/04/2007, n. 20, e in attuazione della Delibera di Giunta Comunale 17/11/2020, n. 338, è finalizzato a sostenere le Associazioni sportive dilettantistiche (ASD) e le Società sportive dilettantistiche (SSD) senza scopo di lucro nonché, in via subordinata, palestre, centri e impianti sportivi con sede nel territorio comunale, per promuovere l'attività sportiva e garantire la continuità operativa delle realtà sportive colpite dall'emergenza COVID-19.

Il sostegno viene concesso mediante l'assegnazione di contributi economici a fondo perduto per i fabbisogni gestionali necessari a fronteggiare la situazione economica connessa all'emergenza sanitaria tuttora in corso.

Art. 1 - Soggetti beneficiari del contributo

Possono presentare la domanda di contributo:

a) singole Associazioni sportive dilettantistiche (ASD) e le Società sportive dilettantistiche (SSD) con sede in Pavia iscritte al Registro delle Società sportive del C.O.N.I. o alla sezione parallela CIP, che per disposizione statutaria o dell'atto costitutivo o per natura giuridica non perseguano fini di lucro e che al momento della presentazione della domanda siano in possesso dei seguenti requisiti:

• svolgere attività sportiva agonistica o di base sul territorio del Comune di Pavia;

• essere iscritte al Registro delle Società sportive del C.O.N.I. o alla sezione parallela CIP;

• essere in regola con i contributi previdenziali e fiscali, nonché con la normativa in materia di sicurezza sul lavoro, qualora non diversamente disposto da appositi provvedimenti normativi;

• non avere posizioni debitorie nei confronti del Comune di Pavia;

b) titolari di palestre, impianti e centri sportivi con sede in Pavia e regolarmente iscritti alla Camera di Commercio per attività specifiche per il settore, in regola con i contributi previdenziali e fiscali nonché con la normativa in materia di sicurezza sul lavoro e che non abbiano posizioni debitorie nei confronti del Comune di Pavia.

Art. 2 - Presentazione della domanda Ciascun richiedente può presentare una sola domanda.

Per presentare domanda di accesso al contributo il richiedente deve attestare mediante autocertificazione resa ai sensi degli art. 46 e 47 del DPR 445/2000:

• la riduzione di ricavi/entrate nel periodo considerato (1° marzo 2020 – 31 luglio 2020) rispetto ai ricavi/entrate registrati nel medesimo periodo dell'anno 2019;

• l'impegno a non cessare l'attività per cui chiede il contributo prima di un anno dalla data di ammissione al contributo; qualora si verifichi la predetta situazione la somma erogata andrà restituita per la quota proporzionale al periodo di chiusura.

La domanda, che deve essere presentata utilizzando il modulo Allegato A, dovrà essere corredata da:

• ultimo bilancio approvato;

• copia documento di identità del legale rappresentante dell'ASD/SSD/palestra (non necessario nel caso in cui la domanda sia sottoscritta digitalmente dal legale rappresentante).

Le domande dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12,00 del 30.11.2020, via pec al seguente indirizzo protocollo@pec.comune.pavia.it riportando nell'oggetto "Richiesta erogazione contributo a sostegno di attività sportive – Servizio Sport Comune di Pavia".

Art. 3 – Importo disponibile, criteri e modalità di riconoscimento del contributo.

L'importo totale dei contributi sarà determinato sulla base della concreta disponibilità a bilancio, nel rispetto degli equilibri normativi di bilancio e di cassa, e pertanto riproporzionato in caso di insufficienza dello stesso. 

I contributi andranno da un minimo di € 250,00 a un massimo di € 5.000,00.

Il Comune di Pavia si riserva la facoltà di sospendere, modificare o annullare in tutto o in parte il procedimento avviato e di non dar seguito all'erogazione di contributi, senza che i soggetti possano vantare alcuna pretesa.

Il Servizio Sport si riserva la facoltà di procedere alle verifiche, anche a campione, delle informazioni e dichiarazioni contenute nella domanda di contributo.

I criteri di assegnazione del contributo verranno modulati a seconda che i richiedenti abbiano o meno in essere con il Comune contratti di concessione di durata per l'utilizzo di impianti di proprietà comunale.

In caso di soggetti titolari di contratti di concessione di durata, l'agevolazione sarà riconosciuta mutuando quanto disposto all'art. 216, comma 3, del D.L. 19/05/2020, n. 34, convertito dalla L. 17/07/2020, n. 77, ovvero riparametrando il contributo al 50% del canone di concessione contrattualmente stabilito, limitatamente alle cinque mensilità (da marzo 2020 a luglio 2020) durante le quali è stata disposta la sospensione delle attività sportive.

Per i soggetti NON titolari di contratti di concessione di durata, il contributo sarà calcolato sulla base di 1/12 dei ricavi/entrate da vendite e prestazioni depurati da contributi di Enti pubblici e privati indicati nell'ultimo bilancio approvato.

L'importo che ne risulta, sarà adeguato secondo i seguenti coefficienti relativi a, nei limiti di minimo e massimo sopra indicati:

• riduzione ricavi entrate max 1 per perdite / 40%; per riduzioni inferiori applicando il seguente rapporto: riduzione % /40 (ad esempio se la riduzione è del 30%, si moltiplica 1/12- un dodicesimo - dei ricavi per 30/40);

• n° anni di presenza sul territorio max 1, con l'attribuzione di 0,1 per ogni anno di presenza;

• n° iscritti residenti nel Comune di Pavia max 1, con l'attribuzione di 0,1 per ogni 10 iscritti;

• incidenza dell'attività sportiva giovanile: max 1 se iscritti-utenti minorenni ? 30%; per percentuali inferiori applicando il risultato del seguente rapporto: % iscritti-utenti minorenni /30;

• aver attivato nel biennio 2018-2019 misure di inclusione di persone con disabilità;

• numero complessivo tesserati con disabilità.

La valutazione delle domande sarà curata da una commissione esaminatrice appositamente nominata che redigerà l'elenco dei soggetti ammessi e dei contributi riconosciuti.

L'elenco sarà approvato con apposita determinazione dirigenziale.

Art. 4 - Informazioni sul Trattamento dei dati Personali.

Per quanto concerne il trattamento dei dati personali si deve fare riferimento a quanto previsto dal Regolamento UE 679/2016 – Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati e s.m.i..

Il presente avviso è pubblicato sul sito Internet del Comune di Pavia, bandi e gare, da cui sono scaricabili i moduli di domanda con i relativi allegati.

Per informazioni Servizio Sport, viale Resistenza 5, 27100 Pavia

E-mail: sport@comune.pv.it

Responsabile del procedimento: Cristina Tiengo
 

Documenti correlati