Amministrazione, Polizia urbana, sicurezza e Protezione civile, Cultura, Turismo e Sport
12 ottobre 2021

Divieto di detenzione di alcolici nel raggio di 300 metri dal PalaRavizza e dallo Stadio Fortunati

 

Richiamata la nota della Questura di Pavia dell’8 ottobre 2021, avente ad oggetto “Manifestazioni sportive e di pubblico intrattenimento/spettacolo”, e considerato che il consumo di bevande alcoliche può favorire la commissione di condotte violente o comunque di nocumento per l’ordine pubblico, si stabilisce, in occasione delle partite di calcio, pallavolo e basket aperte al pubblico, della stagione sportiva 2021/2022, nonché di eventi sportivi d’interesse nazionale da svolgersi presso lo Stadio Fortunati e il Palazzetto dello Sport di Via Treves:

  1. di vietare la somministrazione e la vendita per asporto di bevande di qualsiasi gradazione alcolica nei pubblici esercizi, nelle attività artigianali, nonché su area pubblica;
  2. di vietare la somministrazione e la vendita per asporto di tutte le altre bevande se in bottiglie di vetro, lattine o bottiglie vendute con tappo di chiusura, per evitare che le stesse possano essere utilizzate come strumenti contundenti, prevedendo quindi che esse siano servite in bicchieri a perdere o in bottiglie in plastica solo se aperte e prive relativo tappo di chiusura;
  3. di individuare quali esercizi pubblici, attività commerciali e operatori su area pubblica interessati dal presente divieto quelli aventi sede nel Palazzo dello Sport Palaravizza e nello Stadio Fortunati e nelle vicinanze a non meno di m 300 dalle strutture oggetto delle manifestazioni;
  4. di disporre tali divieti da due ore prima dall’inizio dell’incontro o evento a un’ora dopo la sua conclusione;
  5. di vietare altresì a chiunque introdurre o detenere nel raggio di m. 300 dallo Stadio Fortunati o dal Palazzetto dello Sport bevande alcoliche per uso personale;

di limitare gli effetti della presente ordinanza fino a tutto il 31 dicembre 2021 (compreso).

Si ordina inoltre ai competenti organi di vigilanza e della forza pubblica di effettuare i dovuti controlli, di applicare la presente ordinanza e di reprimere le conseguenti violazioni arrecate.

Il testo completo dell’Ordinanza è disponibile tra i correlat

Documenti correlati